Salta al contenuto principale

Eccellenza. Il Rende sogna il rilancio e il Montalto anela il bis al Lorenzon

Basilicata

Una partita che promette fuochi d'artificio quella fra Rende e Montalto dove le motivazioni delle squadre appaiono particolarmente intense e promettenti. Le due squadre si sfideranno senza risparmiars

Tempo di lettura: 
1 minuto 53 secondi

Otto punti su quindici disponibili. Numeri che raccontano la corsa di un Rende che resta una formazione capace di puntare alla vittoria finale. Sul cammino biancorosso pesano gli infortuni: Corosaniti, Provenzano, Marchese, Tamburro, Tripodi e ultimo quello di Riolo inevitabilmente finiscono per pesare, così come mister Andreoli ha dovuto lavorare con un gruppo completatosi a campionato in corso e perciò con poco tempo per lavorare tatticamente con i nuovi arrivati Riolo e Prete, gli ultimi gioielli aggiunti dal ds Peluso.
Domenica il Rende ospiterà il Montalto, sfida che nel campionato scorso di Promozione ha regalato emozioni e scritto pagine di storia, e così gli uomini di mister Andreoli dovranno dimostrare di essere all'altezza del ruolo di protagonisti. Ruolo che il blasone biancorosso e le aspirazioni della piazza inevitabilmente hanno loro assegnato. Il sodalizio rendese punterà tutto sul “Lorenzon”, teatro di vittorie storiche e quest'anno campo su cui il Rende ha fatto bottino pieno senza subire alcun gol, ma dovrà rinunciare a pedine importanti quali bomber Provenzano, Marchese, Corosaniti e Riolo quest'ultimo rischia uno stop di circa quindici giorni ed è sotto le cure del prof. Pino Suriano. Domenica si affronteranno il miglior attacco e una delle miglior difese, le luci dei riflettori saranno tutte per Scarlato, Cataldo e Prete, loro saranno i condottieri nella conquista alla quarta vittoria.
Dalla parte del Montalto la rosa di giocatori è interamente a disposizione del tecnico, con la sola eccezione di Spader e Viterbo, ma per il bomber veneto il disturbo muscolare di cui soffre potrebbe rientrare nel giro di due giorni.
Inoltre per gli allenamenti di oggi e domani gli atleti bianco azzurri si alleneranno lontani dal comunale di Montalto, su campi in erba naturale di buon livello e simili a quello del Lorenzon, al fine di preparare al meglio una partita importante per la classifica e per il morale.
In vista del match di domenica, la squadra si sta preparando al meglio ed allenando serenamente; al gruppo inoltre si è aggregato anche il nuovo acquisto Bonanno, ex Bagaladi e Melitese, che sembra già essersi ben integrato e pronto a dare il proprio contributo.
Dunque è tutto pronto per la sfida di domenica, nella quale molti tifosi del Montalto raggiugeranno la vicina Rende con la speranza di poter bissare il risultato della scorsa stagione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?