Salta al contenuto principale

Vigor, forse recupera Cosa

Basilicata

Serie D. Test contro il Nicastro Vigor

Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

Test infrasettimanale per la Vigor ieri pomeriggio in vista del match interno di domenica prossima contro l’Acicatena. La squadra di Pino Rigoli si è trovato di fronte la Raffaele Nicastro (Promozione) allenata dalla bandiera vigorina Gennaro Pulice, affiancato da un’altra bandiera, Gennaro Di Cello, direttore generale della squadra lametina.
Diverse le novità proposte nella prima parte dell’amichevole da parte di Rigoli. Schierando sempre il 4-3-3, Rigoli ha proposto in porta Maraglino, difesa con Cordiano e Ginobili al centro con Zangaro (a sinistra) e Tidei (a destra). Centrocampo con Clasadonte, Danfà e Lio. In attacco, esterni Catania e Madonia con Lattanzio al centro.
Nella ripresa poi Rigoli ha provato altre soluzioni, mentre Biondo e Cosa lavoravano a parte ma c’è l’impressione che entrambi siano recuperabili per domenica. Con Biondo e Cosa che recuperato solo Occhipinti e Pisano restano out, giusto due difensori centrali i quali, ironia della sorte, alla fine niente di più facile che torneranno disponibili contemporaneamente.
Almeno due settimane infatti ci vorranno per vedere in campo sia Occhipinti e che Pisano. Biondo dovrebbe andare in panchina mentre per Cosa si profila il ritorno. Il bomber infatti ieri è stato preso in “cura” dal preparatore atletico nonchè vice allenatore, Milazzo. A quel punto sarà Lattanzio a fargli spazio, senza che Rigoli cambi ulteriormente per schierare gli under obbligatori dal momento che con Lattanzio in campo sono sei i giovani, con Cosa dunque si tornerebbe al numero limite obbligatorio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?