Salta al contenuto principale

I due volti
del basket di Potenza

Basilicata

In A Dilettanti è amaro il momento della Publysis che è ancora ferma a zero punti dopo quattro giornate di campionato. In B, invece, dopo l'impresa di Foggia la Corporelle punta a un campionato di ver

Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

Giano bifronte a Potenza. In A Dilettanti la Publysis si dispera per aver dilapidato un vantaggio anche di 18 punti con la capolista, la Corporelle in B, invece, si gode il buon momento e si lancia per un campionato di vertice.
“Per noi quella di Foggia è una vittoria di fondamentale importanza per il prosieguo del campionato ed arriva in un momento che non era proprio propizio. Solo per i risultati e non certamente per il gioco espresso. Da elogiare in blocco tutti i ragazzi con una citazione particolare per quelli della panchina che quando sono stati chiamati in campo hanno offerto un contributo fondamentale per il successo. L'autorità con la quale siamo passati a Foggia ci permette di essere ottimisti per la prossima partita interna contro la capolista Siracusa”, ha detto il ds Dino Viggiano.
In casa Publysis, invece, è chiaro l'intento della società di non mettere in discussione il coach Paternoster: “Il nostro allenatore non si tocca - fanno sapere fonti societarie - Sono passate solo quattro giornate, abbiamo tutto il tempo per rimediare".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?