Salta al contenuto principale

La Provincia di Catanzaro approva il piano triennale delle opere pubbliche

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 12 secondi

La Giunta provinciale ha approvato il Piano triennale delle opere pubbliche per il periodo 2010-2012. Il piano complessivo degli investimenti ammonta ad oltre 400 milioni di euro distribuiti nelle tre annualità: per il 2010 si prevede un impegno di risorse pari a circa 180 milioni di euro (compreso l'importo elevato destinato al completamento della Medio Savuto), mentre gli importi residui sono equamente divisi nei due anni successivi.
Per quanto riguarda il 2010 si prevede un forte utilizzo di risorse nell'edilizia scolastica, che a seguito della contrazione di mutui potrà vedere l'avviamento di opere strategiche quali il polo scolastico di Chiaravalle, gli istituti Tecnico Industriale di Lamezia e Commerciale di Soverato.
In una nota della Provincia si evidenzia anche che il piano è stato predisposto in continuità con le programmazioni degli anni precedenti, e gli interventi sulla rete viaria interesseranno la gran parte delle strade provinciali.
Il patrimonio provinciale sarà oggetto di opere di manutenzione ordinaria e straordinaria dalla Caserma della Legione Carabinieri di Catanzaro, al Parco, al Palazzo della Prefettura ed alle sedi degli uffici. Ancora una volta si è provveduto a programmare tutte le opere necessarie per gestire le funzioni trasferite dalla Regione Calabria, sperando che a partire dal 2010 la Regione provveda al doveroso trasferimento delle risorse. Ci sono dunque opere per oltre 5 milioni di euro su tutti i corsi d'acqua e per circa 14 milioni di euro per la difesa del suolo, tema che necessita di una grande attenzione per i recenti e drammatici fatti di Messina e per il perdurante fenomeno delle piogge abbondanti.
La Giunta provinciale ha approvato all'unanimità il nuovo piano triennale. Soddisfatto l'assessore al bilancio e programmazione Giovanni Merante, così come l'assessore alla viabilità Salvatore Vescio e l'assessore Michele Ciurleo, con delega alle funzioni del genio civile ed alla gestione tecnica del patrimonio. Dal canto suo l'assessore all'edilizia scolastica Giacomo Matacera ha sottolineato la grande attenzione rivolta ancora una volta al mondo scolastico. Il vicepresidente Maurizio Vento ha ringraziato gli uffici per il rispetto dei tempi nella predisposizione del piano triennale.
Wanda Ferro ha dichiarato: «Ancora una volta, pur tra tante emergenze e nella carenza ormai abituale di fondi abbiamo approvato un piano di opere pubbliche che tiene conto dell'intero territorio e delle reali esigenze; proseguiamo così sulla strada dello sviluppo, intervenendo con puntualità sulla scuola e sulla viabilità, offrendo il nostro contributo alla difesa strutturale del territorio e del patrimonio artistico dei nostri comuni. L'approvazione del piano nei tempi previsti dalla legge ci consentirà ancora una volta di essere operativi dai primi giorni del 2010 per dare risposte concrete alla nostra gente. Tutto questo - ha concluso Wanda Ferro - non sarebbe stato possibile senza l'oggettivo contributo della Giunta provinciale che ringrazio personalmente».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?