Salta al contenuto principale

Infrastrutture, Ciucci: “23 miliardi per nuove opere al Sud”

Basilicata

Lo dichiara il presidente dell'Anas Pietro Ciucci, in merito agli investimenti per il Sud, tra i quali rientra anche il ponte sullo Stretto

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

«Il 57% del totale dei nostrri investimenti, prova di un impegno concreto e fattivo. Abbiamo stanziato fondi per realizzare opere nuove e per la manutenzione straordinaria delle reti già esistenti, c'è la Salerno-Reggio Calabria e c'è il Ponte sullo Stretto. E poi c'è il project financing». Lo dichiara al quotidiano 'Il Mattino' il presidente dell'Anas Pietro Ciucci, in merito agli investimenti per il Sud, che ammontano a 23 miliardi di euro, di cui oltre 400 milioni per la regione Campania.
I lavori cominceranno dall'autostrada Salerno-Reggio Calabria, secondo Ciucci «troppo spesso oggetto di critiche esagerate. Viene dipinta come uno scandalo simbolo dell'incapacita' italiana, ma nessuno tiene conto delle sue caratteristiche - aggiunge - è lunga 450 chilometri e va ricostruita completamente -non rimodernata- sullo stesso tracciato che intanto dev'essere percorribile e funzionante». Per quanto riguarda il finanziamento per la Campania, Ciucci spiega che «310 milioni serviranno alla realizzazione di nuove opere e 90 milioni per la manutenzione straordinaria. Dobbiamo anche ringraziare la Regione che ha messo a disposizione 18 milioni».
Il Ponte sullo Stretto, invece, «è l'ultimo macro-lotto della Salerno-Reggio Calabria. Ci hanno dato il compito di avviare i cantieri entro la fine dell'anno - conclude Ciucci - e' un obiettivo ambizioso ma compatibile con la nostra programmazione. Adesso ci auguriamo che il via libera del Cipe arrivi in tempi brevi».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?