Salta al contenuto principale

Nave dei veleni, la “Mare Oceano” riprende il largo

Basilicata

Ma le operazioni vere e proprie, però, al momento non sono ancora cominciate, vista la persistenza di mare agitato

Tempo di lettura: 
0 minuti 18 secondi

E' tornata sul luogo delle operazioni la nave Mare Oceano inviata dal ministero dell’Ambiente per compiere una serie di rilievi sul relitto individuato ad undici miglia dalla costa di Cetraro, ad una profondità di 500 metri, che si sospetta trasportasse scorie radioattive. Le operazioni vere e proprie, però, al momento non sono ancora cominciate, vista la persistenza di mare molto mosso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?