Salta al contenuto principale

Nave dei veleni, Spataro: “Da amantea un segnale di riscatto”

Basilicata

È quanto sostiene, in una nota, il segretario generale della Cgil di Crotone in merito alla grande manifestazione prevista per domani

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

«La Calabria si mobilita. La grande manifestazione prevista per domani, sabato, ad Amantea, rappresenta il segnale di riscatto, rivendicazione, lotta, convinzione di quella gente di Calabria che troppo spesso si vuole dipingere come rassegnata e silente». È quanto sostiene, in una nota, il segretario generale della Cgil di Crotone, Antonio Spataro.
«La Cgil di Crotone – aggiunge – domani sarà ad Amantea, assieme alle tante associazioni, comitati, istituzioni, organizzazioni, singoli cittadini che hanno deciso di manifestare il proprio sdegno, la propria indignazione, la propria rabbia contro il silenzio di Stato, contro le collusioni mafiose, contro quelle 'borghesie criminalì colpevoli di aver portato avanti un sistematico avvelenamento del sud, della Calabria, della sua gente».
«Il popolo di Calabria – dice ancora Spataro – alza la testa, protesta e la Cgil di Crotone, che ne è parte, pure, per fare di Amantea, Cetraro, Crotone, Vibo, della Calabria intera, non un caso circostanziato entro i confini regionali, ma una questione che, per la gravità e le possibili ripercussioni, deve necessariamente valicare i confini nazionali».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?