Salta al contenuto principale

Azienda di funghi chiusa dai Nas nel Cosentino

Basilicata

I carabinieri hanno riscontrato una serie di irregolarità in uno stabilimento di funghi sito a Bocchigliero. I Nas hanno inoltre sequestrato 5 quintali di funghi contenuti in 30 fusti alimentari

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

I carabinieri dei Nas di Cosenza hanno accertato che uno stabilimento di produzione, confezionamento e distribuzione di prodotti micologici, a Bocchigliero, era mantenuto in attività nonostante avesse gravi carenze strutturali e igienico-sanitarie. Nel corso della verifica gli investigatori, unitamente a personale medico dell’Azienda sanitaria, hanno disposto la chiusura dello stabilimento e il sequestro di circa 5 quintali di funghi contenuti in 30 fusti alimentari, privi di certificazione sanitaria attestante la commestibilità dei prodotti e delle previste indicazioni relative alla loro tracciabilità. Le violazioni riscontrate, di carattere amministrativo-sanitario, hanno comportato la segnalazione del titolare dell’azienda all’autorità sanitaria per l’adozione dei provvedimenti di propria competenza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?