Salta al contenuto principale

Vela: a Reggio il Mediterranean Cup

Basilicata

Riflettori internazionali accesi sullo Stretto dal 31 ottobre al 2 novembre prossimi. In gara Italia, Malta e Grecia

Tempo di lettura: 
1 minuto 28 secondi

Nelle acque antistanti Reggio Calabria, Italia, Malta e Grecia si contenderanno la XXV edizione della Mediterranean cup per la classe «Optimist – Laser 4.7». Alla manifestazione, rivolta a regatanti under 15 ed organizzata dal circolo velico di Reggio Calabria, sono già giunte la preiscrizione della Grecia con un gruppo di optimist provenienti dal Naok di Corfù e dei maltesi dello Yong club che parteciperanno con gli Optimist e i Laser 4.7.
In particolare, la rappresentanza greca, guidata dal tecnico Kostas Priftis, sarà composta da Lefteris Kotsonis, Sofia Kotsoni, Spyros Triantos, Maria Traintou, Loukianos Zamit, Mirella Zamit e Kostantinos Vlahopoulos. I maltesi, invece, sotto la supervisione del delegato federale Anna Rossi e del coach Jan Paul Clerysoler, saranno rappresentati da Edward Fleri Soler, Thomas Bonello Ghio, Alex Esposito, Justin Busuttil e Nicola Manduca per la classe Optimist e Ella Fleri Soler (decima lo scorso anno) e Tommas Zammit Tabona (ottavo nel 2007) per la classe Laser 4.7.
Presenze qualificate, quindi, alle quali si aggiungono le adesioni giunte da tutta Italia per questo appuntamento che con l'edizione 2009 celebra il quarto di secolo. Questo anche se, al momento, non è stata resa nota la composizione della rappresentativa italiana che in queste acque ha conquistato il gradino più alto del podio per 19 volte.
Base operativa della manifestazione sarà il lido comunale, che farà anche da base di alaggio e varo delle imbarcazioni.
Grande soddisfazione è stata manifestata dal presidente del Circolo velico Reggio, Carlo Colella, secondo il quale «il legame tra la città di Reggio Calabria e Malta si rafforza sempre più, collegandosi allo sport che nello stato maltese ha maggiore diffusione».
Un legame, questo, che «diviene anche turistico ed economico, – conclude Colella – non tralasciando quanto Malta fa per Reggio e per il suo aeroporto in merito ai collegamenti aerei con l’Italia e l’Europa».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?