Salta al contenuto principale

A Catanzaro arrivano
cinque nuovi magistrati

Basilicata

Cinque giovani nuovi magistrati hanno preso servizio con il giuramento prestato nel corso di una cerimonia che si è tenuta nel nuovo palazzo di giustizia

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Cinque giovani nuovi magistrati hanno preso servizio, oggi, con il giuramento prestato nel corso di una cerimonia che si è tenuta nel nuovo palazzo di giustizia di Catanzaro. Si tratta di Maria Pia De Lorenzo e Debora Rizza, entrambe di Catanzaro, Valeria Salatino, originaria della Calabria e residente a Curinga (Catanzaro), Emanuela Costa, di Vibo Valentia, e Domenico Guarascio, di Rogliano (Cosenza). Sono tutti uditori o, per dirla con la nuova dizione, più corretta, «magistrati ordinari in tirocinio». Dal 2 novembre, infatti partirà per loro un periodo di formazione che li vedrà impegnati nei vari settori dell’ordinamento per tredici mesi, e poi concentrati in uno specifico settore prescelto per i successivi cinque mesi, prima che possano chiedere al Consiglio superiore della magistratura una precisa assegnazione di sede e di funzioni. Oggi, in occasione della presa di possesso dei cinque uditori, ad accoglierli c'era, per quanto riguarda i giudici, una terna composta da Bruno Arcuri, Song Damiani e Francesco Tallaro. In rappresentanza della Procura della Repubblica c'era invece l'aggiunto Salvatore Murone. Tutti hanno rivolto il proprio benvenuto ed i migliori auguri ai giovani colleghi, in questo giorno che ha segnato l’avvio ufficiale della loro carriera.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?