Salta al contenuto principale

Zona Franca Urbana. Oggi la firma a Roma

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

CI SARÀ anche Matera tra le città che oggi sottoscriveranno nel corso di una cerimonia a Roma presso il Ministero per lo Sviluppo Economico i contratti per la zona franca urbana. Resta da capire nelle prossime ore se ci sarà, cosa che appare molto improbabile, il dimissionario sindaco Buccico oppure uno dei suoi assessori (potrebbe esserci quello alle Attività produttive Nicola Rocco).
Il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, darà domani il via libera alle «Zone Franche Urbane» firmando i contratti con i sindaci dei 22 comuni interessati. Alla cerimonia, informa una nota del dicastero, sarà presente anche il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. «L'iniziativa, che si inserisce nell’ambito del piano straordinario del Governo per il Sud», prosegue il comunicato, «è volta a rilanciare quartieri caratterizzati da degrado socio-economico stimolando la nascita di piccole e microimprese attraverso esenzioni fiscali e previdenziali per vari anni, favorendo così la formazione di migliaia di posti di lavoro». Le zone franche, selezionate sulla base di una serie di indicatori, sorgeranno a Catania, Gela, Erice, Crotone, Rossano e Lamezia Terme, Matera, Taranto, Lecce, Andria, Napoli, Torre Annunziata, Mondragone, Campobasso, Cagliari, Iglesias, Quartu Sant'Elena, Velletri, Sora, Pescara, Massa Carrara e Ventimiglia.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?