Salta al contenuto principale

Calcio Serie D. Soddisfazione in casa Rossanese

Basilicata

Dopo il successo nel derby con il Castrovillari c'è fiducia nell'ambiente della Rossanese per una stagione in crescita ricca di soddisfazioni

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

Una iniezione di fiducia che certamente sarà fondamentale. La vittoria e l'ottima prestazione della Rossanese sciorinata nel derby col Castrovillari, hanno messo in evidenza come la squadra stia assimilando non solo i dettami del tecnico, ma stia anche oleando i meccanismi per meglio proporsi in campo. Sotto gli occhi di tutti, infatti, le numerose palle gol create e non capitalizzate d'un niente sotto porta. Clamorosissime alcune, neutralizzate anche dal pipelet rossonero, hanno impedito al Castrovillari di tornarsene a casa con un passivo ben più pesante.
Una gara messa in cassaforte, insomma, nel primo tempo e gestita ampiamente nella ripresa, come solo le grandi squadre sanno fare. Non vola alto, però, Massimo Costantino. Il trainer a fine gara ha predicato grande umiltà. Il terzo posto in classifica, insomma, non deve inebriare ma rendere più tranquilla la squadra nell'esprimersi in campo. “Stiamo tutti con i piedi ben saldati per terra”, queste le parole di Costantino che è stato più che chiaro. Nessun volo pindarico, insomma, la tanto lavoro, ed alla giornata per raggiungere gli obiettivi stagionali prefissati dalla società al più presto possibile. E poi, nel caso, dedicarsi ad altro. Ecco, in definitiva, il messaggio lanciato dall'allenatore della Rossanese. Anche se, ad onor del vero, i tifosi sognano ad occhi aperti. Perché da anni a Rossano, seppur la piazza lo meriti ampiamente, non si disputa un campionato d'avanguardia. Sognano una stagione ricca di soddisfazioni, dopo anni travagliati e nefasti. Sognano magari i play off, la stagione scorsa ha insegnato che nel calcio tutto e possibile.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?