Salta al contenuto principale

Scherma: arbitro lametino convocato
per gli europei in Danimarca

Basilicata

Martilotti è l'arbitro più giovane che presenzia alla competizione europea, ed è stato già protagonista nelle gare assolute di Coppa del mondo

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

Il giovane lametino Luigi Martilotti, arbitro internazionale di scherma, è stato convocato dalla Federazione italiana scherma ai Campionati europei giovani che si terranno a Odense, in Danimarca, da domani al 7 novembre.
Martilotti, che è l'arbitro più giovane alla competizione europea, è stato già protagonista nelle gare assolute di Coppa del mondo che si sono svolte a Tunisi e a Padova in occasione del prestigioso Grand Prix «Trofeo Luxardo», considerato il «Wimbledon» della scherma in quanto in questa competizione sono convocati tutti gli arbitri Gp Fie, quest’ultima considerata una categoria di elite.
In particolare, il giovane lametino è stato convocato al torneo di Padova pur non essendo un arbitro Gp Fie.
Ma l’impegno in Danimarca non è l’unico per Martilotti: a gennaio infatti sarà a Budapest per arbitrare la gara di Coppa del mondo under 20, il più importante circuito under 20. Oltre a Luigi Martilotti, Lamezia vanta un altro arbitro internazionale di scherma, Vincenzo Zaccone, che ha arbitrato nei giorni scorsi la gara di coppa del mondo under 20 di sciabola maschile e femminile che si è svolta in Polonia. Un vero successo, quello di questi due giovani arbitri, che ancora una volta conferma la tradizione e la storia della scherma lametina, avviata dal maestro Armando Ruffo che con la storica «Sala Ruffo» ha formato gli attuali maestri che operano in città e ha forgiato campioni mondiali delle tre armi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?