Salta al contenuto principale

Sgomberato immobile confiscato alla cosca Pesce di Rosarno

Basilicata

La polizia anticrimine della questura di Reggio ha proceduto allo sgombero di una unità immobiliare di proprietà di Salvatore Pesce

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

La polizia anticrimine della questura di Reggio Calabria ha sgomberato un immobile di proprietà di Salvatore Pesce, composto da un fabbricato di due piani fuori terra con adiacente area cortilizia, sita nella centrale contrada Favara via Donizetti, 1 di Rosarno (RC), confiscato dal Tribunale Sezione Misure di Prevenzione di Reggio Calabria.
L’immobile era stata oggetto di sequestro da parte della competente autorità giudiziaria con decreto e successivamente confiscata.
Successivamente alle fasi dello sgombero, avvenuto con successo senza alcuna turbativa per l’ordine e la sicurezza pubblica, il fabbricato è stata posto nella disponibilità del Comune di Rosarno (Rc) per essere prontamente destinato a fini sociali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?