Salta al contenuto principale

Influenza A: in Calabria
distribuite 60mila dosi di vaccino

Basilicata

Riunione dell'Unità di crisi dopo l'approvazione del Piano Pandemico. Sono già state distribuite alle aziende territoriali. Altre dosi arriveranno entro il 15 novembre

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

La Calabria sta rispettando il programma stabilito a livello ministeriale per quanto riguarda la vaccinazione per l’influenza A/H1N1 e, se ritardi ci sono per quanto riguarda il fabbisogno, sono quelli rilevabili anche nelle altre regioni. È quanto si apprende dal Dipartimento tutela della salute della Regione all’indomani della riunione dell’Unità di crisi svoltasi dopo l’approvazione del Piano pandemico regionale. Alla riunione hanno partecipato i dirigenti della struttura, i direttori sanitari delle aziende sanitarie e ospedaliere calabresi, i dirigenti dei settori di prevenzione, i rappresentanti dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta.
La Calabria, assieme ad altre regioni del meridione, per via di situazioni logistiche legate al trasporto, è stata una delle ultime ad ottenere i vaccini. In totale, le dosi di vaccino consegnate nelle prime fasi (il 15 e il 23 ottobre), e che sono state assegnate alla regione e distribuite alle aziende territoriali ammontano a circa 60 mila. Altre dosi arriveranno entro il 15 di novembre. Per quanto riguarda le vaccinazioni a livello di personale medico e sanitario, allo stato le adesioni sono distribuite a macchia di leopardo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?