Salta al contenuto principale

Sotterravano rifiuti edilizi, tre arresti nel Vibonese

Basilicata

L'arresto è avvenuto in località «Tono», sulla spiaggia del comune di Ricadi, lungo la costa vibonese

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

Tre persone, Paolo Ripepi 45 anni, ruspista, Francesco Pontoriero di 32, operaio e Vincenzo Carone di 60, operatore turistico, sono state arrestate dai carabinieri in località «Tono», sulla spiaggia del comune di Ricadi, per una serie di reati di natura ambientale.
I tre sono stati sorpresi dai militari dell’Arma diretti dal luogotenente Francesco Cocciolo, all’interno di un villaggio turistico mentre erano intenti a sotterrare il materiale di risulta derivante dall’abbattimento di un fabbricato all’interno della struttura in delle buche scavate nella sabbia. I mezzi sono stati sequestrati ed i tre sono stati messi a disposizione del giudice in attesa del processo per direttissima.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?