Salta al contenuto principale

Catanzaro: solidarietà
di Tripodi a Rifondazione

Basilicata

Dopo i danni alla sede del partito, il segretario regionale del Pdci ha espresso vicinanza e solidarietà «nella speranza che gli investigatori facciano chiarezza»

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

«Vicinanza e solidarietà ai compagni di Rifondazione Comunista nella speranza che gli investigatori facciano al più presto chiarezza sull'ennesimo vile atto intimidatorio che colpisce in Calabria tutti coloro che si battono quotidianamente per la democrazia, il lavoro e la giustizia sociale». È quanto afferma, in una nota, Michelangelo Tripodi, segretario regionale e responsabile nazionale del Dipartimento per il Mezzogiorno del Pdci, commentando un raid vandalico compiuto nei locali della Federazione provinciale Prc di Catanzaro e del circolo Gramsci. la scorsa settimana persone non identificate sono entrate nel locale e hanno tentato di dare alle fiamme manifesti e altro materiale che si trovava all'interno della sede. «Un altro episodio deplorevole e preoccupante - sostiene ancora Tripodi - che va ad aggiungersi ad altri gravi episodi analoghi ai danni dei compagni di Rifondazione e del Pdci impegnati nel riconoscimento dei diritti dei lavoratori e delle fasce più deboli della popolazione. Tutto quello che è avvenuto rappresenta un gesto deplorevole che va fortemente condannato. Nell'esprimere vicinanza fraterna ai compagni di Rifondazione siamo certi che non si faranno intimidire e continueranno a proseguire nella loro battaglia politica e sociale»

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?