Salta al contenuto principale

Eccellenza, il punto
dopo l'ottava giornata

Basilicata

Il Ricigliano scivola in casa e la Fortis Murgia gli sta a contatto. Ma in vetta potrebbe balzare anche il Valdiano che deve recuperare la partita non giocata con l'Avigliano

Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

L'ATELLA MONTICCHIO ha bruscamente frenato la forsennata corsa al vertice del Ricigliano. La squadra di D'Urso ha inferto il primo sgambetto stagionale alla capolista di Eccellenza del Comprensorio Tanagro, grazie al guizzo vincente del giovane Rinaldi. Il team di Dente non perdeva tra le mura domestiche dal 26 aprile scorso: 0-3 contro l'Avigliano. Il Ricigliano ha, comunque, preservato la leadership, ma rischia di essere agguantato dai “cugini” salernitani del Ruggiero Valdiano, che distano tre lunghezze dalla vetta, ma che vantano una gara in meno. Per l'Atella Monticchio è arrivata la prima gioia esterna della stagione e la conferma in zona-podio. L'ottava domenica calcistica di Eccellenza ha premiato anche lo strapotere del Fortis Murgia. La compagine vice-leader, allenata da mister Squicciarini, ha espugnato il terreno di gioco del Borussia Pleiade, grazie all'esperienza di Frazzica (doppietta) ed alla marcatura di Petruzzella. E' “risorto” sul terzo gradino del podio l'Angelo Cristofaro Oppido di Manniello. Colangelo ed Anaclerio hanno affondato il Viggiano che, assieme alla capolista Ricigliano, ha perso l'imbattibilità in campionato. Sull'ultimo gradino del podio si è confermato anche il Valdiano che, in rimonta, ha piegato la resistenza del Picerno. Il solito bomber Salamone e Di Brizzi hanno ribaltato il risultato, dopo il vantaggio picernese firmato da Quagliata. I campani, tra una settimana, recupereranno la gara non disputata in casa dell'Avigliano. Parlando proprio dei granata di Filadelfia, la situazione in classifica si è fatta particolarmente difficile: gli aviglianesi sono terz'ultimi davanti ad Irsinese e Ferrandina. Domenica è stata la Vultur Rionero a piegare la formazione granata. Il Genzano Banzi si è ripreso annichilendo il Policoro. Tutto fin troppo facile per Real Tolve e Murese contro Irsinese e Ferrandina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?