Salta al contenuto principale

Serie B. Lanzaro sprona la Reggina

Basilicata

Il difensore Maurizio Lanzaro sprona la Reggina a recuperare il terreno perduto e a risalire la classifica

Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

Maurizio Lanzaro, tornato titolare fisso nella Reggina, parla dei tre punti conquistati contro la Salernitana, che ridanno fiducia alla squadra amaranto: «Si, li cercavamo da tempo, venivamo da quattro sconfitte consecutive, l'obiettivo principale era la vittoria. Al di la dei tre punti, però, a parte i primi minuti di partita, quando eravamo un po' contratti, si è vista una grande Reggina. Sono contento perché abbiamo dato il meglio di noi stessi, sciorinando un buon calcio e continuando la buona prestazione di Lecce, dove abbiamo giocato bene e perso immeritatamente».
Lanzaro parla anche del prossimo avversario, l'Empoli: «E' un'ottima squadra che occupa i primi posti della classifica e annovera giocatori di qualità nel suo organico. Noi andiamo in Toscana per cercare di fare risultato senza paura. L'Empoli è un avversario che rispettiamo ma dobbiamo impegnarci a fondo e fare di tutto per recuperare il terreno perduto. Pertanto, qualsiasi sia la difficoltà di questo confronto, dobbiamo batterci al massimo delle nostre possibilità».
Relativamente alle impressioni dei ragazzi sul mister, Lanzaro commenta: «non l'avevo mai conosciuto prima, non l'avevo mai incrociato neanche come avversario, lo conoscevo solo per avere allenato importanti squadre di B. Devo dire che mi ha fatto una buona impressione, sa il fatto suo e ci ha dato molta fiducia. Lavoriamo insieme da oltre quindici giorni, ho capito che è molto preparato». Oggi partita di collaudo in famiglia. Carmona e Valdez sono stati convocati nelle rispettive nazionali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?