Salta al contenuto principale

Crotone, l'assessore regionale Greco:
«Si è insediata la task force degli oncologi»

Basilicata

L'obiettivo è formulare protocolli conoscitivi rispetto ai problemi dovuti agli aumenti di neoplasie in alcune aree della Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

Si è riunita oggi, nella sede della delegazione romana della Regione Calabria, la commissione di oncologi voluta dal Presidente Loiero e presieduta dall’assessore regionale all’Ambiente, Silvio Greco. Erano presenti il prof. Francesco Cognetti, medico oncologo e docente all’Università la Sapienza, il prof. Andrea Bacigalupo, specialista ematologo dell’Ospedale San Martino di Genova, il prof. Morando Soffritti della Fondazione Ramazzini di Bologna, il prof. Pierosandro Tagliaferri del policlinico universitario Mater Domini di Catanzaro. «L'obiettivo della task force - ha affermato l’assessore Greco - è quello di creare e innescare dei processi che vedano la formulazione di protocolli conoscitivi sia rispetto al livello di problemi dovuti ad aumento o meno di neoplasie in alcune aree della Calabria, sia per predisporre dei piani di azione finalizzati alla riduzione del rischio. La riunione di oggi, che ha dato già risultati importanti soprattutto in termini di competenze specifiche e di strategie per affrontare le situazioni, si è concentrata essenzialmente su Crotone, ma ha rappresentato anche l’occasione giusta per fare una panoramica generale sulla situazione ambientale calabrese». «In particolare nella provincia di Crotone – ha detto l'assessore Greco – raccoglieremo una serie di dati per elaborare, entro un mese, degli specifici protocolli. La commissione lavorerà fino a quando non saranno concluse tutte le applicazioni delle linee guida. Voglio ricordare che si tratta di una commissione della quale fanno parte, a titolo gratuito, alcuni tra i migliori studiosi di oncologia del nostro Paese»

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?