Salta al contenuto principale

Istituto Papa Giovanni, il legale di don Luberto
«Con indulto, Appello e Cassazione, non tornerà
in carcere»

Basilicata

L'avvocato Carratelli: «Ha messo a disposizione i beni per il risarcimento»

Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

«La sentenza ha riguardato solo quei fatti per i quali don Alfredo ha riconosciuto le sue responsabilità. Per circa 10 capi di imputazione è intervenuta una sentenza di assoluzione, come per diverse accuse di truffa». A dirlo è Nicola Carratelli, difensore di don Alfredo Luberto, condannato oggi a 7 anni di reclusione. «Ricordo che ha messo anche a disposizione i suoi beni per risarcire i danni», ha detto ancora l’avvocato Carratelli. «C'è l’indulto, che comporta una riduzione di pena di almeno tre anni, poi l’appello e la Cassazione. Non credo che don Alfredo tornerà in carcere», ha concluso Carratelli.

Nella foto don Luberto

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?