Salta al contenuto principale

Vibonese: si fermano Biava, Omolade e Pascuccio

Basilicata

2^ Divisione. Tutti e tre sono a forte rischio per la delicata trasferta a Melfi. Nella partitella del giovedì si fanno male Biava, Omolade e Pascuccio

Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

Contrariamente a quanto si pensava, causa il solito problema della mancanza di strutture sportive, nella serata di mercoledì, è venuta meno la disponibilità dell'impianto di San Gregorio, per cui il tecnico ha optato per far svolgere la classica partitella del giovedì al Luigi Razza, ma di mattina, spiazzando così quei tifosi (ormai pochi) che ieri pomeriggio sono giunti allo stadio convinti di poter assistere al test.
Di mattina, insomma, i rossoblù hanno fatto le prove anti Melfi e tutto sembrava filare liscio, con il recupero di Di Mauro, Cammilluzzi e Gatto, regolarmente in campo. Senonché, uno dopo l'altro, ecco il patatrac, visto che si sono fermati Pascuccio, Biava e il solito Omolade, davvero sfortunato.
Per il difensore si tratta di una distorsione e per Omolade di una contrattura ed entrambi sono a forte rischio per Melfi. Forte contusione, invece, per Biava e non è detto che ce la faccia a recuperare. Straordinari, insomma, per Carlo Sposato, massaggiatore (e anche qualcosa in più) di una Vibonese che perde i pezzi. Intanto sul fronte tifoseria, si parlava di sostenitori rossoblù sempre in numero inferiore. Domenica scorsa un piccolo gruppo si è raccolto in curva. L'appello di Pino Polverino è servito a far smuovere qualcosina, anche se si è ben lontani dai tempi che furono.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?