Salta al contenuto principale

Promozione: Bagnarese, funziona la cura Laurendi

Basilicata

Ancora una vittoria per la formazione reggina. Contro il Montepaone decisive le reti siglate da Tripodi nel primo tempo e da Cambareri su rigore nella ripresa

Tempo di lettura: 
1 minuto 49 secondi

DOMENICO TALIA

Domenico Talia, originario di Sant'Agata del Bianco, sulla costa jonica reggina, è docente di informatica all'Università della Calabria e ricercatore nell'area dei sistemi distribuiti e del data mining.

BAGNARESE - MONTEPAONE 2-0
BAGNARESE: Dominici, Triulcio (27’ st Cotroneo ), Squillace, Caratozzolo, Bellè, Gramuglia, Musumeci S., Tripodi (44’ st Bruno ), Musumeci N., Musumeci G., Cambareri (40’ st Carbone ). In panchina : Trentinella, Velardo, Germanò, Musumeci A. Allenatore: Laurendi.
MONTEPAONE: Cerrato, Folino (22’ st Angotti ), Fiorentino, Palumbo, Traversa, Meliti, Urzino, Teti, Crispino, Pisano (24’ st GirIllo ), Gagliardi (5’ st Nicoletta ). In panchina : Galati, Conforto, Frangipane, Paparazzo. Allenatore: Daniele.
ARBITRO: Terenzio di Cosenza (Florio e Bova di Locri).
MARCATORI: 27’ pt Tripodi, 36’ st Cambareri rigore.
NOTE: spettatori 300 circa. Espulso: Meliti (M). Ammoniti: Dominici, Gramuglia, Tripodi, Carbone (B), Teti (M). Angoli: 5-2. Recupero: 1’ pt, 6’ st.

BAGNARA CALABRA - Una solida Bagnarese torna a fare bottino pieno tra le mura amiche ottenendo anche la seconda vittoria consecutiva dopo il colpo a Catona.
Su un terreno di gioco reso pesante dall'abbondante pioggia caduta per tutta la mattina, le due squadre si sono affrontate a viso aperto. Ha prevalso la superiore forma atletica e l'aggressività messa in campo dagli uomini di Laurendi, con Gianni Musumeci e Tripodi padroni del centro campo e Cambareri e Natale Musumeci a creare problemi alla difesa ospite. Dal canto suo il Montepaone è sceso sul terreno di gioco del comunale desideroso di giocarsi le proprie carte per ottenere un risultato positivo.
L'avvio non è dei più veloci. L'undici locale mantiene il possesso di palla, non riuscendo però a trovare il varco giusto per affondare il colpo. Bisogna attendere la mezz'ora di gioco perché Tripodi riesca a sbloccare il risultato con un fendente dal limite dell'area che si insacca alle spalle dell'incolpevole Cerrato.
Nella seconda frazione si torna in campo con gli ospiti che provano a riequilibrare il match e la Bagnarese che agisce in contropiede, rischiando realmente poco a dir la verità. Da una di queste azioni in contropiede la Bagnarese riesce a chiudere i conti. Musumeci N. si libera del diretto avversario e lancia Cambareri verso la porta ospite. Il tiro del fantasista biancazzurro si stampa sul palo e sulla respinta e lo stesso Cambareri che trova la conclusione, Meliti però si sostituisce al portiere e toglie la palla con una mano quando questa stava per entrare. Espulsione e rigore che lo stesso Cambareri si occupa di trasformare. Due a zero e risultato in cassaforte.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?