Salta al contenuto principale

Reggina, Iaconi deluso del risultato con l’Empoli

Basilicata

L’allenatore analizza l’ultima prestazione dei suoi e annuncia che col Sassuolo chiederà il rinvio perché ci sono troppi giocatori da recuperare

Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

Non si dà pace Ivo Iaconi per la deledunte prestazione di Empoli: due a zero- «Abbiamo preso gol, loro hanno iniziato ad aggredirci più alti e noi non abbiamo avuto personalità per reagire, questa è una cosa abbastanza grave. Dovevamo capitalizzare di più – dice Ivo Iaconi - nella nostra mezz’ora di supremazia, eravamo lenti e fin troppo molli in area di rigore. Poi abbiamo subito gol in una situazione evitabilissima dal punto di vista difensivo e poi è emerso il dato più preoccupante e, come detto, mi riferisco al’incapacità di reagire. Noi non riusciamo ad avere la cattiveria dei nostri avversari, invece di badare al solo preferiamo affidarci a giocate ad alto coefficiente di difficoltà, poi sbagliamo e siamo costretti a rincorrere l’avversario. Ci manca qualcosa anche dai nostri uomini più rappresentativi che secondo me sono in ritardo di condizione e mi riferisco soprattutto a Brienza, Bonazzoli e Buscè. Adesso non voglio dire di ripartire da quei quaranta minuti, perché sono davvero pochi. Ai miei giocatori voglio dire che nel gioco del calcio bisogna sempre dare tutto ciò che si ha e che devono essere coscienti che in campo difendiamo i colori di una società gloriosa che rappresenta una terra importante. Col Sassuolo? Credo che chiederemo il rinvio perché abbiamo giocatori da recuperare e pochi difensori a disposizione, senza dimenticare che Costa sarà squalificato».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?