Salta al contenuto principale

Il significato delle missioni di pace all'estero

Basilicata

Incontro nella sede del Comando regionale dell'Arma con la partecipazione del giornalista del Tg5 Toni Capuozzo

Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

Il significato delle missioni di pace all’estero, partendo da due punti cardine: organizzazione e umanità. È stato questo l’argomento al centro dell’incontro che si è svolto oggi a Catanzaro, nella sede del Comando Legione carabinieri Calabria, alla presenza del giornalista di TG5 Toni Capuozzo, del giornalista scrittore Raffaele Gaetano e di altri testimoni delle Missioni di pace come il colonnello comandante provinciale dei Carabinieri di Catanzaro Claudio D’Angelo, e il colonnello comandante del secondo Reggimento Aves ''Siriò Claudio Luperto. Con loro anche numerosi studenti, oltre al generale comandante della Legione Carabinieri «Calabria» Marcello Mazzuca e al presidente della Provincia Wanda Ferro. Capuozzo ha evidenziato che «ognuno di noi ha un debito con la vita, quello stesso debito che lui esplica raccontando e il militare operando in una zona di guerra. Perchè i militari all’estero sono lì anche per noi, per garantire la nostra tranquillità, ecco perchè appartengono al nostro presente ma soprattutto al nostro futuro». L’obiettivo dell’incontro è stato quello di sensibilizzare soprattutto le nuove generazioni sul tema della guerra e sull'impegno dei militari italiani nelle missioni internazionali. Ma anche per conoscere le differenze che si affrontano quando si combatte in un Paese straniero, spesso in condizioni di assoluta difficoltà e pericolo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?