Salta al contenuto principale

Rapina una pensionata in casa, arrestato

Basilicata

Tempestivo intervento dei carabinieri che recuperano la refurtiva

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Non ha fatto molta strada, un giovane marocchino, dopo la rapina a una pensionata in casa. Almeno questa è l’accusa con la quale i carabinieri l’hanno arrestato. Le manette sono scattate in pieno centro storico, a due passi dal duomo. I militari dell’aliquota radiomobile, comandata dal maresciallo ordinario Vittorino Calandriello, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dalla Compagnia di crotone, diretta dal capitano Domenico Dente, hanno tratto in arresto Assan Zerhusus, nato a casablanca 37 anni fa, sprovvisto di documenti, conosciuto con numerosi alias, senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, la persona e per traffico illecito di stupefacenti. Le accuse sono quelle rapina aggravata, lesioni personali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?