Salta al contenuto principale

Botti, sequestrati 27mila pezzi nel Cosentino

Basilicata

Operazione della Guardia di Finanza di Sibari

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

I baschi verdi della Guardia di finanza di Sibari, nel Cosentino, hanno sequestrato oltre 27 mila pezzi di fuochi d’artificio illegali per un peso complessivo di tre tonnellate. Durante l’operazione, che ha interessato diversi centri della provincia, le Fiamme gialle hanno denunciato a piede libero quattro persone per detenzione e vendita illegale di materiale pirotecnico. Uno dei quattro è stato sorpreso in un laboratorio di fortuna proprio mentre preparava alcuni fuochi in violazione di ogni regola. Perdippiù si trattava di «botti» con un potenziale di materiale esplodente superiore al comune. Il blitz si inserisce in un servizio mirato a limitare la diffusione dei fuochi pirotecnici illegali, soprattutto nel periodo precedente e durante le feste Natale e Capodanno. I controlli proseguiranno senza soste nei giorni a seguire.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?