Salta al contenuto principale

Catanzaro, anziana di 79 anni condannata
per detenzioni di armi

Basilicata

La donna di Belcastro era stata trovata con pistole, fucili e munizionamento vario

Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

A 79 anni condannata per detenzione illegale di pistola, fucili e munizionamento vario. E' successo oggi ad un’anziana donna di Belcastro (Catanzaro) che il giudice dell’udienza preliminare Tiziana Macrì ha riconosciuto colpevole, al termine del giudizio abbreviato, infliggendole sei mesi di reclusione e 200 euro di multa, con concessione della sospensione condizionale della pena e non menzione nel casellario giudiziale. Non sarebbero state della donna, secondo la difesa affidata all’avvocato Antonio Miceli, le armi ritrovate nella sua casa il 2 maggio del 2005, e poi sequestrate. Si trattava di una pistola Beretta semi automatica calibro 7.65 con otto colpi, e di un fucile Winchester calibro 22, rinvenuti assieme ad altri 25 proiettili calibro 7.65. Il fatto che siano state trovate nella disponibilità dell’anziana vedova, però, l’ha resa responsabile della loro detenzione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?