Salta al contenuto principale

Eccellenza, il punto
dopo la nona giornata

Basilicata

Nuova frenata del Ricigliano, la Fortis l'agguanta in testa alla classifica, ma domani, dopo il recupero di Avigliano, può essere il Valdiano la nuova capolista

Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

GIOCHI COMPLETAMENTE riaperti nel campionato di Eccellenza, dopo la nona giornata calcistica. Sono bastate, infatti, due domeniche di fila, in cui la capolista Ricigliano ha viaggiato con il freno a mano tirato, per rimettere tutto in discussione nelle zone nobili della classifica. Ora troviamo ben cinque squadre racchiuse in appena un punto tra la prima e la seconda posizione della graduatoria. Sul gradino più alto del podio, oltre allo statico Ricigliano (un pari ed un ko negli ultimi due turni), c'è anche il Fortis Murgia, reduce da cinque risultati utili di fila (quattro vittorie). A seguire, Atella Monticchio, Angelo Cristofaro Oppido e Ruggiero Valdiano (che domani recupera la gara non giocata ad Avigliano) sono appaiati ad una lunghezza dal vertice. Come anticipato, un Ricigliano un po' spento, ha chiuso in parità, a reti bianche, la contesa esterna sul campo del Policoro. In questo periodo in chiaroscuro, piove sul bagnato in casa salernitana: domenica è stato anche espulso mister Dente. E' senz'altro il Fortis Murgia la squadra del momento, autore di diverse goleade, rifilate alle avversarie di turno. La corazzata di Squicciarini ha travolto, in trasferta, il Picerno, con il bomber Frazzica che ha siglato cinque reti nelle ultime tre gare. Alle spalle delle due battistrada, l'Atella Monticchio ha messo a segno il quinto successo di seguito in casa ed a spese della giovanissima Irsinese (i vulturini sono saliti sull'ottovolante). L'Angelo Cristofaro Oppido ha schiantato con un tris la Murese ed ora “vede” sempre maggiormente la leadership. Il Ruggiero Valdiano potrebbe, invece, diventare la nuova regina di Eccellenza vincendo il recupero di domani in casa dell'Avigliano. Intanto, Petilli (hattrick), Salamone (doppietta) e company hanno piegato con nove reti la “cenerentola” Ferrandina. Il Viggiano si mantiene nelle zone nobili della classifica grazie all'affermazione sulla Vultur Rionero. In parità, e senza reti, sono terminati i restanti due incontri della giornata: Avigliano-Borussia Pleiade e Real Tolve-Genzano Banzi (a rischio la panchina di Camelia).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?