Salta al contenuto principale

Serie B: la Reggina perde
Costa per un turno

Basilicata

Il giudice sportivo ferma per tre giornate Gorgone della Triestina per ingiurie e atteggiamento provocatorio

Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

In serie B, il giudice sportivo ha squalificato per tre giornate Gorgone (Triestina) per «aver rivolto un’espressione ingiuriosa all’arbitro, assumendo nei suoi confronti un atteggiamento provocatorio» e per «aver reiterato espressioni insultanti nei confronti degli ufficiali di gara».
Per due turni sono stati squalificati Giallombardo (Ascoli) e Fava Passaro (Salernitana). Un turno di squalifica è stato inflitto a Costa (Reggina), Antonazzo (Empoli), Gorzegno (Sassuolo), Tamburini (Modena), Giorgi e Portin (Ascoli), Pratali (Torino) e Schiavi (Lecce). Un turno anche per il direttore sportivo dell’Ascoli Vicenzo Mirra, ammonizione con diffida e ammenda di 5.000 per l’allenatore della Triestina Somma.
I giocatori diffidati sono Consolini (Sassuolo) Sommese (Ascoli, con ammenda di 500 euro), Angella (Empoli), Buscè (Reggina), Mora (Grosseto), Pettinari e Oliveira Santos (Cittadella), Pestrin e Polito (Salernitana). Ammenda di 750 euro per Flachi (Brescia). Queste le ammende per le società: 5.000 euro al Torino, 3.000 euro al Brescia, al Modena e al Padova, 2.000 euro al Cesena, 1.500 euro all’Ancona e al Sassuolo e 750 euro al Lecce.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?