Salta al contenuto principale

Caserma, per protesta il 17 tutti a Roma

Basilicata

Ampia mobilitazione della comunità potentina

Tempo di lettura: 
1 minuto 41 secondi

POTENZA - Si è svolto ieri sera presso la sala dell'Arco l'incontro promosso dal sindaco di Potenza, Vito Santarsiero con i presidenti dei comitati di quartiere sulla questione “Caserma Lucania”. Oltre a tutti i presidenti dei comitati di quartiere erano presenti l'assessore Emiddio Fiore, il Presidente del Consiglio comunale Vincenzo Santangelo ed in rappresentanza del gruppo del Pd il consigliere Antonio Pesarini.
Al termine dell'incontro, ritenendo tutti che la questione Caserma può essere ancora riaperta e che ci siano ancora dei margini per rivedere l'assetto organizzativo delle Forze Armate e quindi conservare a Potenza un significativo presidio per il quale si è ancora una volta voluto anche indicare una soluzione quale una Compagnia Genio di Pronto Intervento, si è deciso di promuovere due manifestazioni popolari da tenersi a Roma il 17 novembre prossimo ed a Potenza il prossimo 18 novembre.
L'incontro è stato introdotto dal sindaco che ha ringraziato i Comitati di quartiere per la decisa azione sulla questione Caserma che aveva portato ad una petizione popolare supportata da 18.000 firme ed ha ricostruito l'intera vicenda ricordando tutta l'azione messa in campo dall'Amministrazione comunale e lamentando le decisioni che negli anni passati i Governi sia di centro destra che di centro sinistra hanno preso in ordine alla chiusura della Caserma.
Il sindaco ha altresì commentato negativamente il rigetto da parte della Commissione Difesa della Camera della mozione presentata dagli onorevoli Margiotta e Canepari contro la chiusura della Caserma; in merito Santarsiero ha evidenziato che “dobbiamo purtroppo registrare che si continua scandalosamente a voler attribuire da parte dei parlamentari di centro destra ogni responsabilità all'amministrazione comunale laddove un serio impegno in sede parlamentare negli ultimi due anni, avrebbe potuto capovolgere ogni decisione governativa.”
Il Sindaco ha altresì ricordato ai presenti di essere tornato ad investire nuovamente il due novembre scorso il Ministro La Russa della questione.
I Presidenti dei Comitati di quartiere hanno garantito una ampia mobilitazione della comunità potentina ad entrambe le manifestazioni programmate. Per i dettagli organizzativi si potrà far riferimento ad una delegazione formata dai comitati di quartiere e dall'assessore Emiddio Fiore.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?