Salta al contenuto principale

Catanzaro col tridente
Mosciaro-Longoni-Montella

Basilicata

Contro il Monopoli Auteri deve fare ancora a meno di Caputo. Benincasa in panchina dove troverà posto per la prima volta il fantasista argentino Forgione il cui trasfert è finalmente arrivato

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Contro il Monopoli oggi al Ceravolo, impossibilitato, a causa del rigetto del ricorso avverso le tre giornate di squalifica, ad impiegare Max Caputo, il tecnico Auteri riproporrà lo stesso modulo e gli stessi interpreti offensivi già visti per ultimo ad Aversa con Mosciaro ariete centrale ai lati da Longoni e Montella con quest’ultimo particolarmente visto in palla nell’ultimo periodo e voglioso. La novità di giornata, peraltro relativa, potrebbe consistere nello schieramento di Ciccio Corapi in luogo di quarto centrocampista sulla sinistra. Sul lato opposto giostrerà il confermato Di Cuonzo. Poche sono invece le chanches di vedere in campo fin dallo starting-eleven il jolly Benincasa che si candida grazie alla sua duttilità, per essere, al più, la prima alternativa per uno qualsiasi dei ruoli del centrocampo.In panchina per la prima volta la sua comparsa il fantasista argentino Forgione cui, dopo un lungo tira e molla durato oltre due mesi, è finalmente giunto il transfert che lo autorizza a vestire ufficialmente la maglia del Catanzaro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?