Salta al contenuto principale

Rapina ad un rappresentante di gioielli del Vibonese

Basilicata

Il bottino dei ladri è di centomila euro in gioielli. La rapina compiuta ai danni di un rappresentante di oggetti preziosi di Vibo

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

E' di centomila euro in gioielli il bottino di una rapina ai danni di un rappresentante di oggetti preziosi. Il fatto è accaduto sulla strada provinciale che collega Belcastro a Petronà, nella Presila Catanzarese.
Secondo la testimonianza della vittima, R.L., 44 anni, di Vibo Valentia, due persone a volto coperto lo hanno bloccato con un’azione fulminea nei pressi di una strettoia mentre era alla guida di un Suv Mercedes.
Uno dei due malviventi lo ha minacciato con una pistola, facendosi consegnare il bottino, prima di fuggire con un’autovettura che si trovava poco distante.
Il rappresentante non ha opposto resistenza e ha dato l’allarme al 112 appena i due sono fuggiti. Inutili i posti di blocco avviati dai carabinieri della stazione di Belcastro e della Compagnia di Sellia Marina, che hanno avviato le indagini nel tentativo di individuare i rapinatori.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?