Salta al contenuto principale

Calcio, serie D: 11° giornata, i risultati

Basilicata

Vittoria accompagnata da fischi per la Vigor Lamezia. Vince anche la Rossanese. Solo un pareggio per Castrovillari e Rosarno. L' Hinterreggio cade a Sapri.

Tempo di lettura: 
2 minuti 32 secondi

L' 11° giornata vede il tracollo dell' Hinterreggio, che soccombe in casa del Sapri per tre reti ad uno. E' la seconda sconfitta consecutiva per i reggini che subiscono il ritmo forsennato degli avversari sopratutto nella prima mezzora. E' proprio nei primi trenta minuti di gioco che il Sapri va in gol per due volte: al 6' con Zagaria e al 20' con Salese. Al Al 33' Alessandrì accorcia le distanze per l' Hinterreggio con una rete spettacolare. I reggini tentano di agguantare il pareggio, e possono recriminare la mancata assegnazione di un calcio di rigore subito da Garufi al 31' del secondo tempo: l' arbitro giudica infatti fuori aria il fallo sul giocatore, assegnando una punizione invece del penalty. Al 36' della ripresa arriva il terzo gol del Sapri: a firmare la marcatura è Santaniello, che con questa rete mette la parola fine al match.
Vittoria casalinga per la Vigor Lamezia, che supera con due gol di scarto la Viribus Unitis, ultima in classifica insieme al Castrovillari. Le reti arrivano al 24' del primo tempo con Chiricò che dopo essersi accentrato dalla destra, lascia partire un gran sinistro che si insacca sotto la traversa, e al 21' della ripresa con Cosa che controlla di petto su cross di Tony Lio, subentrato a Cordiano al 15' del secondo tempo, e di sinistro trafigge Formisano. In chiusura i padroni di casa avrebbero la possibilità di prendere il largo per ben due volte con Chiricò, che prima sfiora la traversa e poi spreca una buona occasione frutto di un contropiede. Protagonista anche il tifo vigorino, che accompagna tutta la gara con dei fischi, frutto di una settimana passata con qualche tensione e della sconfitta di Milazzo, non ancora digerita. Finisce a reti inviolate la partita tra Castrovillari e Sambiase: è un pareggio figlio sopratutto delle continue interruzioni di gioco che non hanno agevolato la fluidità di gioco. Da segnalare al 22' un grave errore arbitrale: Morelli colpisce di mano un tentativo di cross di Di Piedi, ad opinione dei più è rigore netto. Vittoria di misura della Rossanese in casa contro il Milazzo. La rete decisiva è di Maio al 12' del primo tempo: Accaputo batte un fallo laterale, triangolazione tra Tortora e Maio, che insacca. Fiacca reazione del Milazzo con una deludente conclusione di Torcivia. Il primo tempo si chiude con uno dei tre rigori reclamati e non assegnati alla Rossanese. Nella ripresa, i padroni di casa sfiorano più volte il raddoppio, e reclamano, come dicevamo, due calci di rigore: poco dopo il 19' per placcaggio su Vegnaduzzo e in chiusura di gara per atterramento, sempre di Vegnaduzzo. Viene assegnata invece una massima punizione in favore degli ospiti al 26': batte Camarda, para Ramunno. Pareggio esterno per il Rosarno: in casa del Trapani finisce 1-1. Per il Rosarno in rete al 37' della ripresa Cirillo, su calcio di rigore. Per il Trapani il pareggio arriva al 43' con gol di Grillo.

I risultati:

Adrano-Avellino 0-3;
Castrovillari-Sambiase 0-0;
Messina-Palazzolo 1-0;
Modica-Mazara 0-2,
Nissa-Acicatena 3-0;
Rossanese-Milazzo 1-0;
Sapri-Hinterreggio 3-1;
Trapani-Rosarno 1-1;
Vigor Lamezia-Viribus U. 2-0

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?