Salta al contenuto principale

Eccellenza, il punto
dopo la decima giornata

Basilicata

Il Real Tolve frena la Foprtis Murgia, il Ricigliano si conferma in crisi e in vetta al campionato balza il Valdiano. In coda agonia lenta di Ferrandina e Irsinese, per il resto è bagarre

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

IL RUGGIERO Valdiano ha posticipato soltanto di qualche giorno lo scossone “inferto” alle zone nobili della graduatoria di Eccellenza. Infatti, il team di Masullo ha acquisito lo scettro del massimo campionato lucano domenica scorsa, e non nel recupero infrasettimanale di mercoledì al cospetto dell'Avigliano (salernitani ko). Il decimo turno del campionato di Eccellenza ha “parlato” poco lucano ai vertici della classifica (Atella Monticchio sconfitta e pari per l'Angelo Cristofaro Oppido) e molto campano (affermazione del Ruggiero Valdiano ed “X” per il Ricigliano, che, però, è in crisi di risultati). Partiamo proprio dall'elite della “serie A” di casa nostra. Il Ruggiero Valdiano si è appropriato della leadership infliggendo il terzo stop esterno all'Atella Monticchio che, comunque, veleggia nei piani alti della graduatoria. A ruota, insegue il duetto formato dal Ricigliano e dalla Fortis Murgia. L'undici campano si è fatto raggiungere in parità dal Viggiano e, soprattutto, dal solito guizzo di Campisano. Il Ricigliano è in crisi nera di risultati. Il Fortis Murgia di mister Squicciarini, invece, non ha assaltato il fortino del Real Tolve che, oltre ad aver collezionato il primo pari esterno stagionale (dopo tre successi ed una sconfitta), ha trovato anche il suo nuovo allenatore: si tratta di Principio Caprioli. E' stata una domenica no anche per l'Angelo Cristofaro Oppido, che ha rischiato di perdere il derby in casa del Genzano Banzi. In doppio svantaggio, la compagine di Manniello ha reagito, impattando la contesa con Ciardiello ed un autogol. Contro le “cenerentole” Ferrandina ed Irsinese non potevano che far bene sia la Vultur Rionero che l'Avigliano. I granata, in trasferta, hanno vinto soltanto contro le ultime due della classe, perdendo i restanti tre incontri. Murese alla terza vittoria domiciliare di fila, in rimonta ed a spese del Policoro. Ha finalmente sorriso lontano da casa il Picerno contro il Borussia Pleiade (non lo faceva dallo scorso febbraio).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?