Salta al contenuto principale

Volley, Tonno Callipo: Uriarte commenta
la gara di Cuneo

Basilicata

Gonzales il palleggiatore cubano di Vibo: «Cuneo è forte e gioca bene, noi ci abbiamo provato ma non c'è stato niente da fare»

Tempo di lettura: 
2 minuti 26 secondi

La Tonno Callipo, a Cuneo contro la Bre Banca Lannutti, non si è espressa come doveva ed ha subìto per tutta la gara il ritmo degli avversari, che hanno registrato altissime percentuali sia in attacco che in ricezione, chiudendo con un perentorio 3-0 (25-18, 25-18, 25-13).
Solo nella seconda frazione di gioco la squadra vibonese ha tentato di farsi spazio, ma la combinazione muro-battuta di Cuneo ha lasciato poche possibilità. Nel terzo set coach Uriarte cambia la diagonale palleggiatore opposto con l’ingresso di Corvetta-Marquez ma Wijsmans e compagni corrono diretti verso il successo.
Cuneo ha letto perfettamente la partita, mettendo pressione fin dall’inizio ai giallo-rossi che non hanno saputo trovare la solita reazione che, in altre circostanze, aveva cambiato il volto della gara.
Il diesse Chico Prestinenzi, presente a Cuneo, racconta di una gara sempre in mano agli avversari: «Sapevamo che sarebbe stata molto dura, ma sinceramente mi aspettato di vedere una squadra più combattiva. La sconfitta ci può stare ma non come è maturata. Nessun fondamentale ha funzionato a dovere, praticamente è stato come non esserci in campo».
«Avevo detto che sarebbe stata una partita molto diversa rispetto a quella contro Macerata – sottolinea coach Jon Uriarte - in quanto avremmo trovato una squadra che sta molto bene fisicamente e che è ad un gradino superiore rispetto a quelle incontrate nei turni precedenti».
«Abbiamo avuto molta difficoltà – aggiunge Uriarte – loro sono riusciti a chiudere velocemente tutti i set. Abbiamo cercato di inserire Corvetta e Marquez ma non ha funzionato ugualmente. Hanno forzato molto la battuta ed è stato difficile per noi anche reggere i livelli di attacco molto elevati. Ora ci sarà il turno di riposo per cui avremo qualche giorno in più per riprendere fiato e portare avanti un certo lavoro sui limiti tecnici che abbiamo dimostrato ieri. Il gruppo è molto serio e responsabile, per cui non sarà un problema crescere e migliorare».
Una battuta anche di Javier Gonzalez, il palleggiatore cubano di Vibo: «Cuneo è forte e gioca bene, noi ci abbiamo provato ma non c'è stato niente da fare; una partita storta ci può stare. Tornare in questo palazzetto è una grande emozione, i tifosi di Cuneo mi hanno anche dedicato un bello striscione».

Tim All Star Volley
Intanto il tecnico della nazionale maschile, Andrea Anastasi, ha diramato l’elenco degli atleti che giocheranno nel Tim All Star Volley domenica prossima 22 novembre a Roma. Rispetto alla squadra che ha giocato l’ultimo Europeo ci sono quattro novità: Barone, Buti, Fei e Zlatanov. Questo l’elenco completo dei 14 atleti convocati: Bari, Birarelli e Sala dell’Itas Diatec Trentino; Barone della Tonno Callipo Vibo Valentia; Buti e Travica dell’Acqua Paradiso Monza; Cernic e Savani della Rpa Luigibacchi.it Perugia; Fei della Sisley Treviso; Lasko della Marmi Lanza Verona; Manià della Trenkwalder Modena; Parodi della Bre Banca Lanutti Cuneo; Vermiglio della Lube Banca Marche Macerata, Zlatanov della Copratlantide Piacenza. La squadra azzurra si ritroverà a Roma direttamente il giorno della partita.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?