Salta al contenuto principale

Influenza A: un'altra vittima
una donna è morta a Lamezia

Basilicata

L'influenza A fa un'altra vittima in Calabria. E' una donna di 39 anni di Lamezia Terme, morta ieri in ospedale. Il tampone faringeo effettuato al momento del ricovero è risultato positivo

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

LAMEZIA TERME -E' risultato positivo al virus dell'influenza A/H1N1, in base alle analisi svolte dal laboratorio di riferimento di Cosenza, il tampone faringeo di Felicia Cupiraggi, la donna morta stamani nell'ospedale di Lamezia Terme. L'esito del test è arrivato nel pomeriggio di oggi dal laboratorio di Cosenza ed è stato confermato dall'unità di crisi del Dipartimento regionale della Salute. La donna, ricoverata lunedì scorso per una broncopolmonite bilaterale cui è sopraggiunto un edema, da quanto si è appreso, era influenzata da diversi giorni e non avrebbe assunto alcun tipo di farmaco. Le sue condizioni di salute (la donna era obesa) si sono aggravate nella mattinata di oggi per cui ne era stato disposto il trasferimento in elisoccorso in un altro ospedale più attrezzato, poi rivelatosi inutile. Con la conferma delle analisi di laboratorio salgono a due i decessi in Calabria per la pandemia dopo quello di ieri a Cosenza di un cinquantasettenne

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?