Salta al contenuto principale

Locri, il sindaco al fianco della famiglia dell'imprenditore scomparso in Brasile

Basilicata

A circa una ventina di giorni dalla scomparsa in Brasile dell'imprenditore di Locri, Mario Procopio, il sindaco Francesco Macrì ha ribadito solidarietà alla famiglia annunciando uno stretto contatto c

Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

Il sindaco di Locri, Francesco Macrì, a nome dell’Amministrazione comunale, ha espresso la solidarietà della cittadinanza alla famiglia di Mario Procopio, l’imprenditore locrese di 36 anni scomparso da una ventina di giorni nella città brasiliana di Fortaleza. «Siamo vicini – ha sostenuto il sindaco – ai familiari del giovane imprenditore e da ieri in stretto contatto con la Farnesina, in attesa di poter ricevere notizie in merito al nostro concittadino del quale ad oggi non si hanno notizie. Auspichiamo che tutte le istituzioni competenti, nazionali e estere, in particolare gli organi di polizia continuino a lavorare incessantemente affinchè la vicenda si chiuda al più presto senza conseguenze per il giovane imprenditore e si possa, quindi, fare piena luce su quanto accaduto a Forteleza».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?