Salta al contenuto principale

Droga: operazione in tutta Italia, perquisizioni
anche in Calabria

Basilicata

L'operazione è partita da Pordenone per estendersi in numerose regioni italiane

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Sono circa un centinaio i Carabinieri del Comando provinciale di Pordenone, anche con unità cinofile e elicotteri del comando di Treviso, stanno partecipando dall’alba, a una vasta operazione antidroga volta a sgominare gruppi di spacciatori operanti in Friuli e Veneto, con collegamenti nelle Marche, nel Lazio e in Calabria.
I Carabinieri stanno eseguendo una trentina di ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip di Pordenone nei riguardi dei componenti di vari gruppi di spacciatori che operano soprattutto nei luoghi di aggregazione dei giovani, con una fitta rete di collegamenti finalizzata allo spaccio di vari tipi di droga.
Le persone arrestate finora sono una ventina. Si tratta di cittadini albanesi, italiani, macedoni e un egiziano. Un’altra decina di persone è tuttora ricercata. Gli arresti sono stati chiesti dalla Procura della Repubblica di Pordenone al termine di oltre un anno di indagini dei Carabinieri di Pordenone sullo spaccio in una vasta zona fra Friuli e Veneto. Durante l’operazione, sono stati sequestrati oltre otto chili di cocaina e 75 mila euro in contanti. Sono state inoltre eseguite 42 perquisizioni nelle province di Pordenone, Cosenza, Cagliari, Rieti, Macerata, Lecco, Treviso, Venezia e Udine.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?