Salta al contenuto principale

Ambiente: scarica reflui nelle fogne
sequestrato frantoio a Reggio

Basilicata

Il titolare dell’impianto produttivo è stato denunciato per violazione della normativa in materia ambientale

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

La Capitaneria di Porto di Reggio Calabria ha sequestrato un frantoio oleario denunciando il titolare dell’impianto produttivo per violazione della normativa in materia ambientale. In base agli accertamenti effettuati è stato rilevato che i reflui delle attività di lavorazione del frantoio, venivano in parte smaltiti tramite la rete fognaria comunale, in assenza di alcuna autorizzazione e senza alcun preventivo trattamento di depurazione.
Le verifiche sono state effettuate con supporto di personale tecnico dell’Arpacal che ha proceduto a prelievi di campioni da sottoporre a successive analisi di laboratorio. Per la Capitaneria di porto queste forme di smaltimento abusivo sono causa di inquinamento marino e provocano il malfunzionamento dei sistemi di depurazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?