Salta al contenuto principale

Regionali. I Verdi a Guccione: «Le primarie sono inopportune»

Basilicata

Nel corso dell'incontro bilaterale tra Verdi e Pd in vista delle elezioni regionali il partito ambientalista ha ribadito che «visto lo slittamento delle primarie a gennaio appare inopportuno il loro s

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

Si è tenuto oggi un incontro bilaterale tra i Verdi e il Pd in vista delle elezioni regionali. Erano presenti, per il Pd, il segretario regionale, Carlo Guccione, e per i Verdi Felicita Cinnante e Diego Tommasi. «Nel corso dell’incontro, improntato alla massima cordialità – è detto in un comunicato – i Verdi, oltre ad augurare un buon lavoro al neosegretario del Pd, hanno tenuto a sottolineare le criticità che stanno caratterizzando il centrosinistra sia sotto il profilo politico, sia sotto il profilo amministrativo. I Verdi, visto lo slittamento a gennaio delle primarie, ritengono inopportuno il loro svolgimento. È necessario al più presto riunire la coalizione di centrosinistra, allargandola il più possibile, per avviare concretamente un confronto politico programmatico che rilanci il centrosinistra calabrese e dia prospettive a tutte quelle forze politiche che ad oggi non credono più alla politica centralista di Berlusconi». «Guccione – prosegue la nota – nel rimarcare la lealtà e il contributo dato storicamente dai Verdi, ha detto di apprezzare le considerazioni e si è fatto carico di avviare una nuova fase che porti ad una coalizione che sia la più ampia possibile perchè la Calabria diventi laboratorio politico nazionale».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?