Salta al contenuto principale

Roma, giovane calabrese uccide
un pensionato e si costituisce

Basilicata

Secondo le prime ricostruzioni il delitto sarebbe scaturito da alcuni dissidi nati fra i due uomini

Tempo di lettura: 
0 minuti 28 secondi

Un pensionato di 64 anni, della provincia di Bologna, è stato ucciso questa notte ai Fori Imperiali, a Roma, con un colpo di pistola alla nuca. L'assassino è un giovane di ventisette anni, originario della Calabria.
L'anziano sarebbe stato avvicinato in largo Corrado Ricci, davanti ai Fori Imperiali e a due passi dal Colosseo, dal 27enne che gli ha sparato a bruciapelo. Poi il giovane omicida calabrese ha fermato un taxi e si è fatto portare alla caserma dei carabinieri di piazza Venezia, dove si è costituito. Dalle prime indagini sembra che i due avessero avuto già in passato violenti dissidi.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?