Salta al contenuto principale

A Cosenza ricordato Bergamini
a vent'anni dalla sua morte

Basilicata

La società ha realizzato magliette celebrative che sono state lanciate dai calciatori a fine partita. Presente uno striscione nella curva che porta il suo nome

Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

Prima dell’inizio della gara Cosenza-Ternana, nel campionato di Lega Pro, è stato ricordato Donato Bergamini, il calciatore della squadra bruzia morto vent'anni fa nei pressi di Roseto Capo Spulico (Cosenza), in circostanze mai chiarite. Nella curva dello stadio San Vito di Cosenza, intitolata al calciatore morto, è comparso lo striscione con la scritta "18/11/1989. Mai dimenticato... verità per Donato". La società Cosenza Calcio 1914 ha realizzato 18 maglietta celebrative che sono state lanciate dai calciatori della squadra calabrese ai tifosi che si trovano in curva ed assistono alla partita. E proprio in occasione dei vent'anni dalla morte di Bergamini, in curva è stato posizionato anche il busto in marmo del calciatore morto, realizzato dal maestro Montalto, che solitamente è ubicato nella sala stampa dello stadio San Vito di Cosenza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?