Salta al contenuto principale

Bankitalia: economia calabrese
peggiorata rispetto al 2008

Basilicata

I dati snocciolati da Bankitalia e che vedono il peggioramento dell'economia regionale, si riferiscono al primo semestre del 2009

Tempo di lettura: 
0 minuti 49 secondi

Nel primo semestre del 2009 gli indicatori congiunturali dell’economia calabrese sono ulteriormente peggiorati rispetto alla fine del 2008. Lo scrive la filiale di Catanzaro della Banca d’Italia, aggiornando le informazioni al 30 ottobre scorso, nella nota semestrale.
Le imprese industriali hanno registrato una contrazione degli ordini e della produzione, concentrata per lo più nel primo trimestre e con successivi segnali di stabilizzazione. Prosegue la tendenza negativa del settore delle costruzioni e anche il terziario segnala una diminuzione delle vendite della grande distribuzione e un calo delle presenze turistiche.
Il credito erogato a residenti è aumentato ad un tasso superiore alla media nazionale ed i prestiti alle imprese sono rimasti stazionari. In questo quadro economico recessivo la Banca d’Italia nota come la rischiosità del credito sia rapidamente cresciuta. Nel rapporto semestrale della Banca d’Italia si rileva la diminuzione ulteriore dell’occupazione rispetto allo stesso periodo del 2008, calcolata in circa 7000 unità (-1,2%), dato in linea con quello nazionale e più contenuto di quello della media del Mezzogiorno (-3%).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?