Salta al contenuto principale

Cosenza partecipa alla "Settimana europea
per la riduzione dei rifiuti"

Basilicata

Obiettivo dell'iniziativa è promuovere maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente

Tempo di lettura: 
1 minuto 39 secondi

Cosenza aderisce alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, iniziata il 21 novembre per concludersi sabato prossimo. A Cosenza – su iniziativa delle Associazioni «Popolo creativo Onlus» e «Verde Binario», con il sostegno del Gruppo d’Acquisto Solidale «Utopie sorridenti» ed il patrocinio del Comune di Cosenza, Assessorato alle Attività Economiche e Produttive – l'azione sviluppata è soprattutto visiva.
Quale modo migliore, infatti, per acquisire la consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente, se non vedere quanti rifiuti produciamo ad ogni pasto consumato.
Ci pensa l’obiettivo di Rosanna Maiolino, apprezzata fotografa, a fissare in una mostra ospitata dalla libreria Ubik gli 'involucri' – spesso anche ingombranti – del nostro consumo quotidiano. Misura per misura – pasto quotidiano, rifiuti quotidiani è il tema già di per se inequivocabilmente esplicito. Acquistare-consumare-buttare è una filiera comportamentale che si genera ogni giorno, ormai inconsapevolmente, senza nemmeno prestare caso a come ormai gli imballaggi abbiano la meglio sul prodotto, avvolgendolo lo sovrastano. Proviamo a tenere in casa tutto ciò che contiene i prodotti consumati. Rosanna Maiolino lo ha fatto, ha riempito e ha convissuto, nella sua piccola casa milanese, con i rifiuti di un mese, per poter realizzare le fotografie. Estremizzando, certo! Ma spesso per scuotere bisogna estremizzare. «E' senz'altro vero che nella pratica lessicale ormai si abusa di espressioni come consumo critico o consumo consapevole - afferma l’assessore Maria Rosa Vuono – ma poco ancora si fa nell’agire quotidiano per concretizzare atteggiamenti che realizzino la riduzione del rifiuto urbano. Mi è sembrato allora quanto mai opportuno che fosse l’arte – nella sua espressione fotografica – a porci dinanzi ad una problematica che richiede davvero il contributo di ognuno singolo cittadino».
Il pregevole contributo artistico-fotografico che Cosenza dà alla Giornata Europea per la Riduzione dei Rifiuti si sposta, nel pomeriggio di sabato 28 novembre, dinanzi l'ingresso del supermercato del Centro Commerciale «I Due Fiumi», accompagnato da azioni comunicative e da un seminario sui rifiuti derivanti dalle apparecchiature elettriche ed elettroniche e sul processo di riqualifica di un PC dismesso.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?