Salta al contenuto principale

Cessaniti, si dimette il sindaco-poliziotto Mobrici

Basilicata

Mobrici, era stato eletto nelle elezioni amministrative dell’aprile 2008 in una lista di centro sinistra

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Bruno Mobrici si è dimesso dalla carica di sindaco del comune di Cessaniti, piccolo centro del Vibonese. La motivazione è dettata da alcuni contrasti sorti all’interno della sua stessa maggioranza. Mobrici, 47 anni, ispettore di Polizia alla scuola allievi agenti di Vibo Valentia, divideva la sua vita tra la vita di caserma e l'attività politica di sindaco.
Mobrici, era stato eletto alla carica di primo cittadino nelle elezioni amministrative dell’aprile 2008 in una lista di centro sinistra. Il primo cittadino ha rassegnato le sue dimissioni nelle mani del prefetto di Vibo Valentia. Ovviamente ora avrà 20 giorni di tempo per rivedere la sua decisione anche se, l’interessato, al momento ha escluso la possibilità di ritornare sui suoi passi. «Vedremo – ha dichiarato – il tutto dipenderà dalla possibilità di dissipare i contrasti esistenti anche se, per ora, questo mi sembra alquanto improbabile».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?