Salta al contenuto principale

Al via a Reggio Calabria il concorso
per fotografi e cineasti in "erba"

Basilicata

L'appuntamento è stato organizzato dall'amministrazione comunale ed è rivolto
agli studenti delle scuole medie ed elementari della città dello Stretto

Tempo di lettura: 
1 minuto 11 secondi

Reggio Calabria - S'intitola «Fotografi in erba. Io, la mia città e l’ambiente» il progetto promosso dal Comune di Reggio e dalla società Gas Natural Italia che coinvolgerà 638 alunni delle scuole medie della città. Il progetto, ideato in collaborazione con l’assessorato alle Politiche sociali del comune, invita gli alunni delle terze medie delle scuole cittadine a rischio di dispersione scolastica a partecipare ad un contest fotografico sul rapporto tra uomo, città e natura. «L'iniziativa – è scritto nel comunicato – è il frutto del protocollo d’intesa siglato lo scorso marzo 2008 da Gas Natural Italia e Comune di Reggio e traduce concretamente l’impegno di Gas Natural Italia nel promuovere e sviluppare iniziative e progetti di carattere sociale, in linea con le politiche di RSI del Gruppo multinazionale». «Attraverso questa iniziativa – afferma Giuseppe Muscio, responsabile delle relazioni esterne di Gas Natural Italia – i cittadini di Reggio avranno l’opportunità di approfondire la conoscenza della propria città attraverso una prospettiva inedita: lo sguardo dei ragazzi e l’interpretazione che essi daranno al tema ambiente-città. Ci auguriamo che attraverso questo mezzo visivo si possa sensibilizzare la cittadinanza rispetto ai temi della tutela e della salvaguardia dell’ambiente urbano che dovrebbe riguardare tutti, in quanto è quello nel quale passiamo la maggior parte della nostra vita. Contribuire a migliorarlo significa migliorare la qualità della nostra vita». I 638 alunni partecipanti al concorso sono quelli delle terze classi delle scuole Montalbetti, Gebbione-Bevacqua, Archi, Alighieri e Pythagoras.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?