Salta al contenuto principale

Sud e Lavoro, iniziata a Cosenza
la manifestazione della Cgil

Basilicata

Parleranno al termine del corteo, il segretario generale della Cgil della Calabria, Sergio Genco, e Fulvio Fammoni, della segreteria nazionale

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

E' iniziata a Cosenza la manifestazione promossa dalla Cgil su «Lavoro, sviluppo e legalità al Mezzogiorno per dare futuro all’Italia».
I partecipanti si sono radunati in piazza Zumbini da dove è partito il corteo che si snoda lungo le vie del centro. A chiusura della manifestazione parleranno il segretario generale della Cgil della Calabria, Sergio Genco, e Fulvio Fammoni, della segreteria nazionale.
Genco, in una dichiarazione, ha detto che «a Cosenza, con la manifestazione di stamattina, si registra una straordinaria presenza, al di là di ogni più rosea aspettativa, di lavoratori e di lavoratrici. Una presenza che supera le 40 mila unità. Sono presenti le delegazioni di tutti i luoghi di lavoro della Calabria, precari, disoccupati, pensionati. Alla manifestazione stanno prendendo parte, dopo avervi aderito, decine di sindaci, presidenti di comunità montane, presidenti di Provincia, associazioni di categoria ed associazioni datoriali, il movimento degli studenti e le associazioni ambientaliste. È una giornata straordinaria per la Calabria». «La Cgil – ha aggiunto Genco – rilancia con forza l’esigenza di un tavolo nazionale sulla nostra regione. Le priorità di cui discutere sono l’ambiente, il lavoro ed il precariato, le infrastrutture, il sostegno alle aziende, un nuovo sistema dei servizi socio-sanitari, l’università e la ricerca e la legalità e la sicurezza in tutto il territorio della Calabria».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?