Salta al contenuto principale

La Viola Reggio sfida il Martina Franca

Basilicata

Il quintetto dello Stretto non si vuole fermare più: anche contro i pugliesi del Martinafranca l'obiettivo è conquistare l'intera posta in palio

Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

Domenica arriva a Reggio Calabria Due Esse Martina Franca.
Si preannuncia una partita difficile (con inizio alle ore 18) per la Liomatic Viola Reggio Calabria che si trova a dover affrontare la squadra pugliese, a quota 8 punti, con una situazione interna un po complicata, a causa dell'influenza stagionale e di piccoli traumi che non hanno permesso agli atleti di affrontare serenamente ed intensamente la settimana di allenamento.
Ed è il Coach Massimo Bianchi a sottolineare che questa domenica, sul parquet del PalaCalafiore sarà necessaria la “migliore Viola” per portare a casa un'altra vittoria, quella che sarebbe la sesta consecutiva del quintetto Neroarancio.
“E' una partita pericolosa - spiega il tecnico della squadra reggina - perché a causa degli eventi non ci siamo potuti allenare in modo adeguato in vista del prossimo impegno casalingo. D'altronde, guardando avanti, da oggi e sino alla fine del girone di andata, la Liomatic si troverà di fronte ad una serie di partite tutte molto impegnative e da non sottovalutare. Due Esse è una squadra con un quintetto importante e con ottimi giocatori in panchina, dobbiamo mettercela tutta”.
E Bianchi scende nel dettaglio del roster della squadra Arancioblu, annunciando la presenza al PalaCalafiore di due ex importanti come Zampogna (di Palmi e sposato a Reggio) e Ciampi. Da temere anche Maggioni e Brigo che vengono da campionati di serie superiore e, poi, Raffaelli che ha segnato molti punti in questa categoria.
Ma nella “famiglia Viola” è anche un momento di grande felicità, si festeggia, infatti la nascita di Iacopo, secondogenito di Gabriele Niccolai. Tutta la società esprime immensa gioia per il lieto evento in “casa Niccolai”. Auguri!

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?