Salta al contenuto principale

Rapinati nove cacciatori
Raid nelle campagne della Piana

Basilicata

I seguaci di Diana rimasti vittime di due distinte aggressioni tra Cittanova e Sinopoli. Indagano i carabinieri

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

Un vero e proprio arsenale è finito nelle mani di gruppi malavitosi a Cittanova. Armi sequestrate a ben nove cacciatori in due distinti agguati verificatisi domenica mattina nella campagne del grosso centro della Piana. La prima rapina è stata messa in atto da un individuo con il volto travisato ed armato di fucile che uno dopo l'altro ha avvicinato ben sei cacciatori e sotto la minaccia si è fatto consegnare le armi e le munizioni. Dopo averli minacciati il rapinatore si dileguava per le campagne circostanti facendo perdere le proprie tracce. I cacciatori subito dopo hanno sporto denuncia presso i carabinieri della locale Stazione, i quali non appena hanno finito di redigere le denunce hanno dovuto riprendere il lavoro perché altri tre cacciatori erano giunti in caserma per denunciare un altro colpo. Questa volta messo in atto da due individui sempre con il volto travisato ed armati di pistola, i quali con le stesse modalità prima minacciavano e poi si facevano consegnare le armi di altri tre cacciatori che si apprestavano ad esercitare attivita venatoria. Un'altra rapina, infine è stata effettuata a Sinopoli ai danni di un acciatore, il quale è stato affrontato da tre individui con il volto coperto da passamontagna di cui due armati di pistola che lo costringevano a consegnare il fucile.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?